Senza categoria

Red Carpet ai voti: VMAs 2014

Quella di quest’anno è stata quasi tutta un’edizione al femminile, il red carpet affollatissimo di star, tra i vari nomi del mondo della musica spuntano anche star come Nina Dobrev e Kim Kardashian. Ma in quanto a scoop e news siamo a zero, non sarà un’edizione che verrà ricordata negli anni, specie se a precederla vi era il twerking ‘sconcio’ di Miley Cyrus. Insomma quello che è l’evento più scandaloso dell’anno, si è rivelato tranquillo, ma non noioso.

Non è come sembra, so che come me ad un certo punto vi siete chiesti “Ma è body painting?”

No! Il classico e immancabile abito a sirena per Jennifer Lopez, so che a qualcuno non è piaciuto, è ovvio non tutti possono permetterselo! Benchè scintillante all’ennesima potenza, non risulta eccessivo, ma estremamente glamour.

Voto: 10

Con l’abito nero Beyoncé non sbaglia, ma nemmeno stupisce. Risulta già visto il suo look, per niente ‘estivo’ e accattivante, nonostante ciò lei resta bellissima, stessa cosa non si può dire degli orecchini che ha sganciato dal soffitto per la serata.

Voto: 6

Spacco vertiginoso per Rita Ora, con un abito morbido e un po’ anni 90.

Voto: 6

Se Iggy Azalea ha sfidato Lorde a “Chi ride meno” non lo so, ma so che essendo uno dei primi grandi eventi a cui prende parte, la scelta dell’abito doveva essere diversa, più incisiva.

Voto: 5

Eccola qua Nicki Minaj, nel suo look da anaconda. Non esagera, risulta originale e sofisticata. Mi piace!

Voto: 8

Kiesza, non si fa. Attraversare il red carpet con le scarpe sportive è come abbuffarsi e poi usare il dietor: Un controsenso! Assolutamente no. Che poi il look da pin up grunge era passabile.

Voto: 4

Risaltano gli occhi glaciali a Taylor Swift con quest’outfit “prestatole” da Miley. Svestitissima la santarellina del country, ma non esagera, non risulta volgare, poi l’accostamento azzurro e bordeaux funziona sempre, i tronchetti sono divini. Look da red carpet forse no, ma funziona.

Voto: 7

A dimostrazione del fatto che ciò che Miley Cyrus combina è sempre indirizzato a provocare, si presenta in un completo in pelle un po’ rock ma molto sofisticato, senza troppi fronzoli, perchè lei rappresenta la ragazza che vuole divertirsi non sistemarsi sempre trucco&parrucco. Non è lei ad essere volgare, ma le sue provocazioni, che dovrebbero divertire, invece molti si inorridiscono. Sensuale ma anche geniale, Miley infatti ha vinto il premio come Miglior Video dell’Anno (Wrecking Ball) ma a ritirarlo ha mandato un ragazzo di nome Jesse, che rappresentava milioni di senzatetto d’America. Non ha presentato solo la fondazione di Miley che combatte questo dramma, ma ha commosso tutti, me in primis. Unire l’utile al dilettevole, se non è geniale questo.

Voto: 9

Un abito che regala a Demi Lovato almeno 10 anni in più.

Voto: 5

Inquietante e vestita anche peggio, Lorde in tutta la sua oscurità.

Voto: 4

Rinuncia agli outfits un po’ hippie e passa a qualcosa di sobrio, ma mantenendo la chioma multicolor. Non mi piace questa Keisha, anonima, senza grinta.

Voto: 6

Addirittura un cambio d’abito per la giovane Lucy Hale.

Sopra un look un po’ rock e un po’ romantico, sotto un mini dress colorato. Funzionano entrambi.

Voto: 7,5

Troppi drappeggi fanno perdere la forma, Jessie J delude con quest’abito bianco.

Voto: 5

Il peggio degli anni 90 reinterpretati da Katy Perry in un Versace Vintage e Riff Raff.

Che le stia bene è fuori discussione, che sia bello l’abito pure, assolutamente no.

Se non vi ricorda nessuno vergognatevi, negli anni d’oro del pop Britney Spears e Justin Timberlake sfoggiano un total denim sul tappeto, quello di Katy voleva essere infatti un omaggio.

Voto: 5 (solo per il gesto!)

E i vostri look preferiti quali sono stati?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *