Moda

Hair Trends

Tendenze-capelli-2015

L’autunno porta con sé tanti cambiamenti, nuovi progetti, nuovi programmi e, perché no, un nuovo look.

Le passerelle e i diversi hairstyle del mondo ci hanno dato le direttive di quelle che sono e saranno le tendenze dell’Autunno/Inverno 2015/2016.

Qualcosa vi avevo già accennato quest’estate, parlandovi del Wavy Bob, il quale detiene un posto d’onore tra le tendenze, ma non finisce qui.

Naturalezza. Questa è la parola chiave, no infatti a tagli troppo strutturati e acconciature troppo elaborate.
Scegliete piuttosto tagli morbidi, colori intensi e scuri e acconciateli in modo naturale, come: una treccia, uno chignon, una coda alta, oppure optate per l’effetto spettinato (basta non asciugarli troppo).

Le vie di mezzo non sono ben viste in questa stagione, o lunghi o corti, quindi o sotto le scapole o sopra le spalle.

Tendenze-capelli-autunno-inverno-2015-2016

Volume. Ecco un’altra parola chiave. Che siano lisci o mossi, puntate al volume e non al piattume, o addio effetto naturale!

Oltre al wavy, e ai colori intensi, abbiamo il wet style, ovvero dare ai capelli l’effetto bagnato, un po’ alla Demi Lovato. Per un look strong e particolare, ma non certo da tutti i giorni.

demi-lovato-vmas-beauty-640x799

Seppur non come l’anno scorso, la frangia continua ad essere un elemento fondamentale ed imprescindibile.
L’anno scorso l’abbiamo vista in tutte le salse, quest’anno solo in due: lunghissima oppure corta 2cm.
La frangia non è per tutti i visi, scegliere se farla o meno e sceglierne la forma è un lavoro da studiare bene.
Ogni anno in questo periodo io la faccio, un anno abbinata ad un caschetto, un anno sfrangiata, e così via (perché cambiare è importante!).
Chi mi conosce lo sa: quando taglio la frangia, l’Inverno sta arrivando.

 

E voi, vi lascerete ispirare da queste tendenze?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *