Cinema,  Moda

Snapchat

Sta spopolando molto più di Instagram, non nel mio cuore, soprattutto fra le beauty-addicted, perché porta la vanità ad un nuovo livello, permettendo di seguire momenti da backstage in diretta per quanto riguarda i VIP e giocare a trasformare il proprio viso in modi sempre nuovi e divertenti per quanto riguarda noi comuni mortali. Snapchat è quindi l’app del momento, specie in America, e permette un nuovo modo di comunicare, con autoironia e semplicità.

13566212_10209063803727582_1890279252_n

Non ha una vera Home come gli altri social e non è propriamente intuitiva, quindi prima di scaricarla fate come me che ho chiesto aiuto alle mie amiche, aiutando a mia volta altre amiche, oppure continuate a leggere.

La “Home” di Snapchat, se così si può chiamare, è la fotocamera. In alto c’è l’icona di un fantasmino bianco che rimanda al proprio profilo. Tenendo premuto sul fantasmino si attiva la fotocamera-selfie, che inserisce al centro la propria immagine. Sotto si vede il nickname, un “Punteggio” che indica il livello di attività e gli amici e gli utenti aggiunti e da aggiungere.

13566212_10209063803967588_573951433_n

L’app è nata nel 2011 per rispondere all’esigenza di scambiarsi dati senza lasciare tracce: nella sezione “La Mia Storia” finiscono tutti i video e le foto pubblicate (di default Snapchat imposta la durata di una snap-foto a 1 secondo ma, cliccando sull’icona in basso a sinistra si può far durare il fermo-immagine fino a 10) che rimangono tra le “Storie” per 24 ore, poi si dileguano nel nulla.

Dalla “Home” della fotocamera si arriva alle chat con l’icona in basso a sinistra e alle “Storie” con l’icona in basso a destra. Inquadrando il proprio viso con la fotocamera e tenendo un dito premuto vengono fuori le lenti: tantissime, ogni giorno con novità. Di seguito potete fare una foto o un video, metterlo nella Storia permettendo a tutti i vostri contatti di vederla oppure potete condividerlo con una persona in particolare.
I vostri amici, nel tempo, verranno affiancati da un emoji, che indica se siete migliori amici, conoscenti, ecc, quindi sì, vi monitora quanto tempo utilizzate per quel contatto.

Aggiungere Amici è molto semplice, potete cliccare su “Aggiungi amici” e quindi su “Aggiungi mediante Snapcode”,a questo punto si apre la libreria fotografica del telefono e scegliendo la foto dello Snapcode l’app cerca automaticamente la persona, oppure scriverne il nickname, o, ancora, vedere chi della vostra Rubrica utilizza già l’app.

Io la trovo un’app divertente più che utile, quindi mi trovate anche lì, il mio nickname è: lareginarosssa

13553302_10209063801127517_1914203569_n

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *