Bellezze naturali.

Nell’era social, i famosi complessi delle donne non hanno fatto che aumentare, e con essi i commenti degli uomini.

È capitato di avere troppe smagliature, troppa cellulite, qualche kg in più, e poi ancora i peli, i capelli o troppo lunghi o troppo corti. Mentirei se vi dicessi di non essermi ritrovata in qualche complesso del genere, di non aver sofferto quando nell’oscillare da una 46 a una 42 ho visto comparire quei segni bianchi su tutto il corpo, ancora più evidenti in estate per via della pelle che si scurisce. Non è bastato un giorno per convincermi che sono elementi normali e naturali, che in un modo o nell’altro fanno parte della nostra bellezza, ma ce l’ho fatta ad accettarlo. Se vogliamo chiamare questi “difetti fisici”, dovremmo anche ricordare che non esistono solo quelli, ci sono anche i pregi, e, facendo leva su questi punti forti, possiamo vedere noi stesse in primis e gli altri poi, che si può essere belle da morire, e che la bellezza non ha nulla a che vedere con la perfezione.

A sostegno di questo mio pensiero vi posto la foto di Hilary Duff, la quale, nella didascalia di un suo post Instagram, sostiene la stessa fazione, andando fiera di se stessa e invitando quelli che non sono d’accordo a baciarle il fondoschiena.

https://www.instagram.com/p/BXYeV7-nVVI/?taken-by=hilaryduff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *