La Bella e La Bestia

Oggi vi parlerò di un luogo incantevole che si trova qui a Toronto, il castello di Casaloma,  il più famoso monumento storico della città, situato su un colle che domina il centro città.

 Il castello apparteneva a Sir Henry Pellat, finanziere di primo piano, industriale e uomo d'armi. Sir Henry, assunse il noto architetto E.J.Lennox perché lo assistesse nella realizzazione del sogno della sua vita: la creazione di un castello "medioevale" che dominasse la città di Toronto. La costruzione iniziò nel 1911 ,richiese l'opera di 300 uomini e fu completata dopo quasi tre anni con un costo di $3.500.000 dell'epoca. Giardini di ogni tipo 
circondano la proprietà di sei acri sulla quale sorge l'edificio, i giardini sono inoltre abbelliti da originali sculture e da suggestive fontane. Oltre a 
questi abbiamo passaggi sotterranei, piscine, e stanze immense. Il castello, ora circondato dalla modernita' dei grattacieli, resta il fulcro del turismo di Toronto, ed e' inoltre utilizzato spesso come set. Qui sono state girate alcune scene dei film XMen della Marvel ad esempio.
 Io ci sono stata di recente, l'ultima volta lo avevo visitato dieci anni fa e la magia di questo posto mi ha travolto come se fosse la prima volta. 
Allo stile gotico e romantico della tenuta si e' aggiunto un evento eccezionale a render ancora piu' spettacolare, una rappresentazione dei costumi e del mobilio del film La Bella e la Bestia, con la bellissima Emma Watson, nelle sale cinematografiche a marzo. 

 

Il lavoro artistico dietro questa versione Disney e’ visibile, l’attenzione al dettaglio, la ricercatezza delle somiglianze degli attori con cio’ che da piccoli abbiamo  visto nella versione animata e’ sorprendente. Ho alte aspettative su questo film, e sapremo presto se sono state soddisfatte o meno. La rappresentazione in questo castello ha chiamato a se tantissime persone, dai costumi, alle proiezioni delle interviste al cast, alle musicge che troveremo nel film, un evento per creare ancora più suspense. 

Voi cosa ne pensate,l’attesa varrà la pena?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *