Senza categoria

Il jeans perfetto!

Il jeans è un capo basico, fondamentale, un must che non dovrebbe mancare mai e poi mai nel nostro armadio, è talmente versatile che può diventare un’ancora di salvezza nei momenti di crisi. I modelli sono tantissimi, scegliere il paio giusto non è sempre facile perchè bisogna tener conto di diversi fattori: del look che vogliamo avere, del nostro fisico e di quanto vogliamo osare.
Ho selezionato per voi i cinque modelli più in voga al momento, fate di questo post una piccola guida da consultare prima del prossimo acquisto.

Il primo modello è quello Boyfriend. Sceglietelo se volete avere un look particolare ma dall’aspetto rilassato e naturale, lo riconoscerete dal cavallo morbido, a volte anche basso, ci sono le varianti con gli strappi, o quelle scolorite, l’elemento base è la sua morbidezza, non è aderente, e hanno quell’effetto un po’ “usato”. Sceglietelo se siete alte e magre, da abbinare a tacchi o sneakers.

 

Il secondo è lo Skinny. Non è da confondere con lo Slim, il quale è aderente tendenzialmente, ma non quanto lo skinny, che deve il suo nome a ‘skin’ cioè ‘pelle’ in inglese. L’effetto è proprio quello, è talmente aderente che sembra non averlo. Versatile, sexy e adatto sia ad alte che a basse, non serve essere particolarmente magre per poterlo indossare, certo è meglio evitare l’effetto dei rotolini che strabordano. 

Modello Flare, detto a “zampa d’elefante” o “a campana”.  Sono jeans leggermente fascianti nella parte superiore della gamba fino al ginocchio, dal quale cambiano forma allargandosi fino alla fine della gamba. Era un modello molto usato negli anni70 dagli hippie, preferibilmente con vita ribassata. Oggi si usano per lo più con i tacchi, io non voglio vederne più, ne ho indossati troppi per una vita sola. 

Modello Capri, lascia nuda la caviglia, può essere aderentissimo oppure morbido, cade dritto in entrambi i casi. Molto classico e sofisticato, perfetto quasi per tutte le forme, non mi piace troppo sulle magrissime poichè da l’aria di “palo vestito”. Per un tocco elegante abbinatelo a delle stringate.

L’ultimo è il Bootcut. Come ci suggerisce il nome è ideato per indossarvi sotto stivali e stivaletti, per evitare quella fastidiosissima arricciatura del jeans. Aderente sopra e leggermente più largo alle caviglie. Adatto davvero a tutte.

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *